Archivio Autore

art_200

Appello della Rete Artisti 

per il 4 novembre

Al Presidente Napolitano

e p.c. ai rappresentanti del Governo

Caro Presidente, cari Ministri

La situazione generale in Italia e altrove è drammatica, non serve ribadirlo. Il nostro mondo si sta avvicinando lentamente al baratro, afflitto dalla crisi economica, dalle guerre per il potere e gli interessi economici, dall’incalzante inquinamento atmosferico e dal derivante squilibrio ambientale e climatico. In questo scenario e con l’urgenza di trovare a breve termine una soluzione per fermare questo inarrestabile processo, che porterebbe l’umanità verso una catastrofe globale, una festa come quella del 4 novembre non può che sollevare antichi rancori, enfatizzando il sacrificio inutile di milioni di uomini, che sono stati strappati alle loro famiglie in età ancora giovane. Vi preghiamo di non insistere, come hanno fatto i governanti prima di voi, a seguire tracciati, che non portano da nessuna parte e che rimarcano gli errori storici, che dovremmo correggere con le azioni del presente. In questo contesto si colloca anche la missione, che voi definite di pace, ma altro non è che l’intromissione indebita negli affari interni di un altro paese. La libertà non si può imporre con la forza, ma nemmeno questo è lo scopo, come voi ben sapete. Per questo vi preghiamo, finché c’è ancora tempo, di fermare le azioni militari all’estero e di impiegare le risorse per migliorare le condizioni dei nostri concittadini, che in questo momento stanno vivendo un dramma esistenziale. La nostra rete sostiene il movimento per la pace e per i diritti umani e la nostra coscienza ci impone di usare tutti i mezzi pacifici e non violenti per sensibilizzare chiunque, dal semplice cittadino alle cariche più alte dello Stato, su una situazione che rischia di essere di non ritorno. Noi vi invitiamo a riflettere sul significato della guerra e di una vita stroncata in modo violento e arbitrario. Per motivi etici e morali e per altrettanti motivi puramente logici e auto conservatori, dovreste fare un passo indietro e scegliere altre vie per il futuro della nazione e per quello dell’intera umanità. Spero che questo nostro appello apra un varco nella vostra coscienza, perché in quanto appartenenti al genere umano, dovreste avere a cuore il destino di milioni di persone, che dipendono dalle vostre scelte presenti e future.

Rete Artisti contro le guerre per la Pace

.

Comments Nessun Commento »

Per non dimenticare l’Olocausto e quello che è avvenuto dopo la shoa.

Per non negare nulla, soprattutto la verità.

 

Olocausto

 

la Giornata della Memoria

 

 

http://img144.imageshack.us/img144/1432/olocaustoll8.jpg

 

Clicca qui

e scarica nel formato originale

 

Il collage fotografico è opera di un artista/studioso e molto diffuso in rete. Il materiale fotografico sulla tematica Germania nazista è di archivio o tratto da testi. Il materiale fotografico inerente le condizioni del popolo Palestinese e i suoi rapporti con lo Stato di Israele ed il suo esercito è recentissimo, e prodotto dalle agenzie fotografiche della stampa internazionale.

L ‘intera documentazione fotografica è diffusa alla fonte al solo scopo storico ed informativo.

 

Comments Nessun Commento »

 

manifestonazionale_600

 

DALLA PARTE DEI

 


PALESTINESI

 

 

 

 

Roma, Sabato 17 gennaio

 

 

MANIFESTAZIONE

 

 

NAZIONALE

 

 

Ore 15:30 corteo da P.zza Vittorio

*

 

 

 

 

Fermiamo il massacro dei palestinesi a Gaza

 

Basta con l’impunità del terrorismo di stato israeliano

Rompere ogni complicità politica, militare,

economica tra lo stato italiano e Israele.

Le bombe uccidono le persone,

l’informazione manipolata uccide le coscienze

Comments Nessun Commento »

 

 

Rete Artisti contro le guerre

 

 

La Rete Artisti comunica:

Esprimiamo la nostra solidarietà alla nostra amica e collega artista Loredana Morandi, presidente dell’Associazione Argon e fondatrice della Rete Artisti contro le guerre.

 

La campagna che Loredana Morandi sta portando avanti è una giusta causa contro la pedopornografia sui siti internet. Condanniamo fermamente le minacce rivolte alla sua persona e diffidiamo chiunque dall’esprimere tali minacce.

 

Evidentemente la nostra collega ha colpito nel segno, mettendo a nudo le complicità e le responsabilità di chi vuole fare dei siti una vetrina per pedofili, e questo è ancora più grave se si tratta di siti pubblici.

 

Come artisti siamo impegnati per il rispetto dei diritti dei più deboli e contro lo sfruttamento di qualsiasi genere. Lo dimostriamo attraverso le varie iniziative che la Rete porta avanti.

 

Non siamo moralisti, siamo soltanto per la giustizia e per il rispetto dei diritti.

 

Saremo sempre impegnati là dove si verifichi un atto di ingiustizia e di prevaricazione ribadendo il nostro comune impegno in questo senso.

 

 

Edvino Ugolini Franco Piri Focardi Paolo Ragni

Rete Artisti contro le guerre

Tags: , , , ,

Comments Nessun Commento »

Ecco qui una mini procedura per l’iscrizione e per l’attivazione del vostro nuovo blog:

1) Crea il tuo account cliccando su “Crea ora il tuo blog” in alto a sinistra.

2) Inserire negli spazi nickname (o nome) ed una vostra email. Automaticamente il sistema genererà una email contenente il link di attivazione. Cliccate quel link per attivare il vs account ed attendete pochi minuti per l’arrivo di una seconda email, che conterrà la vostra password.

3) Fate Login con il vostro nickname e la password, che vi è arrivata via email.

4) Dalla pagina principale www.artistsagainstwar.info cliccate di nuovo su: “Crea ora il tuo blog”.

5) Scegliete il titolo del vostro blog e inseritelo nello spazio “Nome Blog”, mentre alla voce “Dominio Blog” dovrete inserire lo stesso nome, ma tutto minuscolo e con tutte le parole attaccate e/o divise da un punto o una linea ( . or _).

6) Cliccate sul tasto in basso con su scritto “Crea” ed il vostro blog è pronto per contenere i vostri pensieri, le notizie e quanto altro vorrete scrivere …

Lunadicarta aka Lory

Importante: per iniziare a scrivere, modificare il tema e gestire il vostro blog dovete cliccare in basso a destra sul link: “Amministra”.

^__^

Comments Nessun Commento »